Il silenzio si arricchisce di scoppiettii ardenti. Parole scorte tra le pagine di un libro si insaporiscono di fruttato, diventano intime tra gli angoli della stanza rossa. Una camera soppalcata dove rifugiare se stessi.